Federazione Pugliese Donatori di Sangue

...e se donassi anche tu?

Fpds-Fidas, Admo, Fidas Giovani e Gruppo Teatrale “Amici Nostri” insieme per la Vita

13 Novembre 2017

fpds-fidas-x20-admo-x20-fidas-x20-giovani-x20-e-x20-gruppo-x20-teatrale-x20-x201c-amici-x20-nostri-x201d-x20-x20-insieme-x20-per-x20-la-x20-vita

Nella Sala dell’Oratorio “Santa Rosa” di Castellana Grotte si è svolta, nella serate del 9 e 10 novembre, la terza edizione di “Serata per la Vita”, organizzata dalla FPDS-FIDAS e dall’ADMO (Ass. Donatori Midollo Osseo), con la partecipazione del Gruppo Teatrale “Amici Nostri” e la collaborazione operativa del locale gruppo FIDAS Giovani, finalizzata a fare il punto della situazione nel campo della donazione di sangue e midollo osseo.
La manifestazione, presenti l’Assessore Maurizio Pace, il Presidente della FPDS-FIDAS Rosita Orlandi e Vice Presidente Mimmo Santoro, ha preso il via con il saluto del Presidente della FPDS-FIDAS di Castellana Grotte, Domenico Loliva. La Presidente della FPDS-FIDAS, Rosita Orlandi, intervenendo ha voluto incentrare l’incontro con il pubblico presente sui problemi che attualmente sta attraversando l’intero sistema trasfusionale pugliese a seguito di un molto superficiale e scriteriato riordino della spesa sanitaria in questo delicatissimo settore sanitario, al quale si sono aggiunti, agli ormai cronici problemi del periodo estivo, quelli derivanti dai casi di malaria e della chikungunya che hanno creato gravi problemi ai Servizi Immunotrasfusionali per reperire le scorte di sangue da inviare nel Lazio (zona Roma-Anzio), regione maggiormente colpita da questa seconda sindrome tropicale.
Nell’intervallo fra il primo e secondo atto della Commedia “Prendo in prestito tua moglie” di Luca Franco, con l’adattamento in dialetto di Gregorio Saracino e la regia di Adriana Coletta, Luciano Magno, responsabile del Gruppo di Lavoro dell’ADMO, ha illustrato la funzione dell’Associazione Donatori Midollo Osseo e l’importanza di tale donazione per offrire una speranza di vita ai portatori di gravi patologie del sangue (leucemie, linfomi, aplasia midollari, immunodeficienze e altre) ed ha colto l’occasione per ricordare, unitamente alla Presidente Rosita Orlandi ai presenti il grave ed incomprensibile problema, ai fini della raccolta di sangue nei giorni festivi, del mancato accreditamento a tale scopo dell’IRCCS “S. de Bellis” e della mancanza di ogni iniziativa per la cosiddetta “Casa della Salute” in Via Valente.
La seconda serata ha visto invece l’intervento del Vice presidente della FPDS-FIDAS, Mimmo Santoro, che ha affrontato altri aspetti importanti della donazione di sangue.
All’impegno sociale delle due Associazioni organizzatrici, si sono aggiunti divertimento e risate grazie alla bellissima performance teatrale di Amici Nostri e dei suoi bravi attori: Adriana Coletta, Stefano Campanella, Gregorio Saracino, Maria Sabbatelli, Paolo Del Drago e Donato Maselli.
A conclusione i presenti sono stati caldamente invitati a partecipare, domenica 3 dicembre, agli eventi organizzati dalla FPDS-FIDAS e da ADMO, presenti rispettivamente in Via dei Mille, con l’Autoemoteca della ASL, per la Raccolta di Sangue, e in Piazza Garibaldi per la Giornata Nazionale “Un Panettone per la Vita”.

Federazione Pugliese Donatori di Sangue
  • Federata
  • FIDAS